Mercoledì, 22 Novembre 2017 14:42

Esercizi Mindfulness In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Nel post precedente ho descritto cos’è la Mindfulness (MF) e che tipo di vantaggi può darti nella tua vita quotidiana, ora vorrei spiegarti meglio in cosa consiste praticamente questa strategia.

In precedenza ho detto che la Mindfulness è una strategia che ti permette di migliorare la tua capacità di vivere più intensamente e consapevolmente il momento presente, ma cosa devo fare per riuscire in questo intento??

Essendo una pratica significa che bisogna proprio “fare qualcosa” di concreto per arrivare al concetto di “vivere il momento presente in maniera intenzionale e non giudicante”.

Quindi in questo post parleremo della cosiddetta “pratica formale” della Mindfulness, che in soldoni significa conoscere gli esercizi che potrai svolgere per migliorare la tua consapevolezza.

Esistono dei veri e propri esercizi che sono la base per l’apprendimento della MF!

Il primo esercizio che di solito propongo è relativo all’osservazione meticolosa e attenta di un piccolo frutto.

Potrebbe sembrare un’operazione banale, ma ti assicuro che dopo 15 minuti di attenta osservazione di tutte le sue caratteristiche noterai la differenza che esiste tra guardare qualcosa e osservarla in maniera Mindfulness.

Di solito in quindici minuti cosa mangi? Direi che di solito fai un pranzo completo quando sei al lavoro e hai la pausa pranzo ☺

Il secondo esercizio, che poi è il fulcro portante di tutta la pratica MF, è l’esercizio del respiro.

In questo caso il compito sarà di portare la tua attenzione al tuo respiro e quindi accorgerti che stai respirando, e successivamente, ogni volta che un pensiero ti “arriverà” alla mente, ti accorgerai di esso e riporterai l’attenzione al tuo respiro.

Mentre stai leggendo, sicuramente alcuni aspetti non saranno chiari in quanto dovrei spiegarti meglio che tipo di legge comportamentista è presente alla base di tutto ciò, ma potrebbe essere molto noioso leggerla in un post di questo tipo, quindi mi limiterò a esporti l’esercizio e poi ti spiegherò meglio la teoria in un altro post o meglio in un video che potrai trovare sulla nostra pagina Facebook.

L’obiettivo di questo secondo esercizio sarà di migliorare la tua capacità di spostare l’attenzione da qualcosa di poco interessante e magari ansioso (i pensieri che ogni tanto arrivano alla mente) a qualcosa di neutro come il respiro affinchè tu possa provare la gradevole e appagante sensazione della consapevolezza.

E’ una sensazione particolare che ogni persona descrive in modo diverso; proverò a descrivertela a mio modo.

Dopo l’esercizio di MF quello che provo è una grande sensazione di leggerezza da una parte e “presenza” dall’altra che mi porta a uno stato di consapevolezza e quindi di accettazione dei miei pensieri e delle mie emozioni, in maniera totale e serena senza che intacchino il mio presente.

E’ proprio questo il fulcro dei vari esercizi: migliorare la tua capacità di accettare pensieri ed emozioni in maniera serena e pacifica affinché non ti guidino nelle scelte di vita quotidiana creandoti ansia e frustrazioni.

Un altro esercizio interessante è lo “scan corporeo” dove potrai lavorare sulle tue sensazioni corporee (anche di dolore e disagio) in maniera nuova, accettandole e gestendole con maggior consapevolezza.

Questi primi 3 esercizi sono solo alcuni esempi di cosa si può fare per apprendere e sviluppare la pratica Mindfulness, però rendono già l’idea di cosa potrai farai durante un corso MF e anche durante lo svolgimento degli esercizi nel corso “La Libertà di Volare”.

Letto 331 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Creato da ITMEDIANET

ISCRIVITI SUBITO AL PROSSIMO CORSO

Il prossimo corso è in offerta a soli 300€ + IVA!

Vai alla lista