Venerdì, 15 Dicembre 2017 16:16

In Quali difficoltà Psicologiche è consigliata la Mindfulness? In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Sebbene la pratica meditativa e più nello specifico la Mindfulness (MF), sia arrivata in Occidente con lo scopo di migliorare il benessere di chi la praticava e il suo stesso capostipite John Kabat-Zinn la utilizzava proprio per un personale beneficio, la notizia  che la MF potesse realmente procurare  benessere nelle persone arrivò presto ai clinici ricercatori.

I ricercatori e quindi la comunità internazionale, si interessarono in maniera crescente negli anni ai benefici che la Mindfulness poteva regalare alle persone affette dalle più diverse patologie psicologiche e psichiatriche.

E’ dagli inizi degli anni’80 del secolo scorso che piano piano si è fatto strada l’interesse scientifico per la MF e successivamente dagli anni’90 abbiamo avuto un importante incremento degli studi scientifici legati a questa pratica.

Oggi siamo in presenza di numerosi studi molto importanti e molto “seri” quali quelli randomizzati e controllati che hanno un rigore metodologico e scientifico indiscutibile e che hanno dimostrato l’efficacia della Mindfulness in diverse difficoltà psicologiche.

Abbiamo numerose evidenze scientifiche nella Depressione in cui l’utilizzo della MF si è mostrato molto efficace sia in fase acuta, cioè nella fase più importante e invalidante della malattia, che soprattutto nel lungo periodo.

La parte più difficile di una terapia, spesso, non è la cura della fase acuta, ma la possibilità di avere delle ricadute nel tempo!

Attraverso l’utilizzo della MF abbiamo visto periodi molto più lunghi di benessere dei pazienti e una minore possibilità di ricadute dei pazienti nelle difficoltà legate proprio alla depressione.

Fantastico!

In tutte le difficoltà legate all’Ansia (Attacchi di panico, ansia generalizzata, disturbo ossessivo compulsivo, fobia sociale, ecc) numerosi studi hanno ampiamente dimostrato la grande efficacia della MF non solo nella fase acuta del disturbo ma anche e soprattutto a distanza di 6 mesi o 1 anno.

E’ vero che spesso, nelle situazioni più compromesse, la MF da sola è molto efficace ma sarebbe sempre meglio associarla anche a una terapia farmacologica, però in merito al fatto che la MF funzioni o meno nei disturbi d’Ansia la risposta è: SI’

Numerosi studi (anche italiani) hanno dimostrato l’efficacia della MF applicata alle Dipendenze; nello specifico alcool e sostanze.

Questi risultati certo non vogliono cancellare tutto ciò che è stato utilizzato fino a oggi per il trattamento delle dipendenze, ma aprono la strada per una ulteriore possibilità di benessere e salute che si chiama Mindfulness!

E’ importante ricordare come la MF sia un a pratica non invasiva e come essa possa essere praticata quando la persona vuole e dove vuole…pensa che vantaggio. Una volta imparata la tecnica e imparata la sua applicazione rispetto alla tua difficoltà personale puoi praticarla quando e dove vuoi.

Pensa che vantaggio anche rispetto alla PAURA DI VOLARE!

Potrai applicare la MF a casa per allenarti a gestire la paura o direttamente in volo quando qualche pensiero ti farà provare paura; tutto questo in totale autonomia.

E se avrai qualche difficoltà o dubbio ci sarà sempre il supporto esterno di Alberto Maccabruni per la parte tecnica e pratica di applicazione della MF e Federico Ercules per la parte tecnica del volo.

Ancora più fantastico!

Per ultimo, ma non per importanza, vorrei portarti a conoscenza di altre situazioni difficili nelle quali la MF è assolutamente dimostrato essere efficace, mi riferisco al dolore cronico o temporaneo dove gli studi hanno ampiamente messo in luce che la MF aiuta la persona a gestire (e quindi percepire meno) la parte percettiva del dolore e quindi la persona prova meno dolore.

La MF è importantissima per gestire e alleviare gli effetti dello stress e, altra evidenza scientifica fantastica, migliora il lavoro del sistema immunitario facendoti stare meglio in situazioni in cui avresti più possibilità di ammalarti o comunque di stare male.

Per qualsiasi dubbio in merito alle notizie che ti ho passato in questo post, scrivici pure alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure lasciaci un messaggio sulla pagina Facebook della “Libertà di Volare”.

 

Letto 333 volte Ultima modifica il Martedì, 02 Gennaio 2018 14:07

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Creato da ITMEDIANET

ISCRIVITI SUBITO AL PROSSIMO CORSO

Il prossimo corso è in offerta a soli 300€ + IVA!

Vai alla lista